Purple Search - If you are looking for something special on this blog

Me, Myself & I

My photo

I am a localization manager/translator and intercultural consultant living in Berlin (Germany), passionate about languages, cultures, diversity management, dancing and good movies.  

Interested in intercultural communication and/or diversity management? In the mood for a Tandem-partner or looking for someone willing to learn Spanish with you? Desperately seeking an enthusiastic dance partner for salsa, bachata, swing or charleston?
Hoping to find a blogging buddy willing to inspire and motivate you?

Just drop me a line for a coffee. I am always thankful for the chance to get to know interesting and fascinating people like you.
Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Purple Disclaimer

A Lot Like Purple is my personal blog.
I'm the only person responsible for its content and the views and opinions expressed here are solely mines.
What I write doesn't represent my clients or any other group, organization or agency.

If you notice something inaccurate, not valid any longer or inappropriate, I am looking forward to your feedback.
The honesty and politeness of comments are guaranteed.

Thursday, February 21, 2013

Se il mondo fosse diviso in buoni e cattivi... da quale parte vorreste stare?

Sembrava che il mondo fosse diviso in buoni e cattivi. I buoni dormivano meglio... mentre i cattivi sembravano essere capaci di godersi molto di più le ore di veglia.
Woody Allen

[Woody Allen e Mia Farrow 
durante la lavorazione di "La rosa purpurea del Cairo"]

Dopo aver letto il mio post sull'installazione artistica "Before I Die", un visitatore del blog mi ha chiesto un paio di giorni fa che cosa vorrei lasciare in eredità. Che traguardi mi piacerebbe raggiungere. Per che cosa mi piacerebbe essere ricordata.

Che traguardi voglio raggiungere? Ho dovuto pensarci su, ma dopo un po' la risposta mi è sembrata facile e naturale.

Voglio aiutare le persone a essere felici e sentirsi soddisfatte. Voglio farle sorridere. Voglio sfidarle. Voglio suggerire loro qualcosa che sia divertente da fare, interessante da leggere o difficile da ottenere. Voglio essere una presenza nuova e speciale nelle loro vite ed essere ricordata esattamente in questo modo.

Voglio aiutare le persone a scoprire quale percorso professionale desiderano seguire e come possono affrontare ogni giorno i propri problemi rimanendo positive. Mi sto appassionando molto al coaching e ogni giorno è una nuova tappa in questo viaggio emozionante alla scoperta di una nuova disciplina.

Voglio aiutare le persone a comprendere che non è necessario essere Mike Tyson, Pamela Anderson o Natalie Portman per essere vegani. A comprendere che essere vegani non è né strano, né trendy né costoso. A comprendere che essere vegani è normale quanto qualunque altra cosa e che non si tratta solamente dell'ennesimo stile di vita "da pazzi" scelto da persone ricche e annoiate che non sanno come impiegare il proprio tempo.

Voglio aiutare le persone ad accettare una malattia come la celiachia, perché avere una malattia simile può rendere la vita difficile solo se ci si arrende e ci si circonda di persone che non sanno abbastanza (o assolutamente nulla) della malattia stessa. Io non mi arrendo e mi circondo di persone fantastiche e potete farlo anche voi.

Voglio aiutare le persone a essere orgogliose di se stesse, perché credere in se stessi è la cosa più importante, ancora più importante se desiderate che anche altre persone credano in voi.

Woody Allen ha ragione: sul breve periodo i cattivi sembrano sapersi godere le ore di veglia molto di più dei buoni. Ma alla fine della fiera essere una brava persona è decisamente più gratificante che non essere un idiota. E rendere il mondo un posto migliore non ha prezzo.

Voi come la pensate?

Post precedente:

Tags: Scelte di vita, Rimanere positivi, Coaching, Vita da Vegan, Celiachia, Woody Allen, Citazioni

No comments:

Post a Comment