Me, Myself & I

My photo

I am a localization manager/translator and intercultural consultant living in Berlin (Germany), passionate about languages, cultures, diversity management, dancing and good movies.  

Interested in intercultural communication and/or diversity management? In the mood for a Tandem-partner or looking for someone willing to learn Spanish with you? Desperately seeking an enthusiastic dance partner for salsa, bachata, swing or charleston?
Hoping to find a blogging buddy willing to inspire and motivate you?

Just drop me a line for a coffee. I am always thankful for the chance to get to know interesting and fascinating people like you.

Purple Pageviews


Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Monday, May 14, 2012

The question with the big Q and some very interesting quotes about it

While being Vegan, the question with the big Q that I get the most is of course "Why?".

Usually is not a real question. Not a question they are asking me, at least. It is more like a question that my interlocutor is asking himself/herself while accidentally talking to me, since most of the people can't imagine that someone can not only be Vegan, but actually be Vegan and absolutely happy with it.

I am Vegan. And I am happy with it and with my life. Being Vegan is something that influences every choice I do and what I decide to buy (clothes, shoes, accessories, cosmetics, cleaning products, home furnishings,  groceries, beverages, books...) or not to buy. Which websites, shops and restaurants I support, and which I don't.

Since I don't like being attacked for what I am nor when someone tries to "convert" me, I don't do these things to someone else. I don't try to turn every person I meet into a fellow Vegan. 
So I don't go around telling everybody that I am Vegan, I don't try to convert people or to change their minds. I don't judge others and I don't discuss what they are doing or eating or saying. I just live my life by following the motto "Live and let live".

[Vegan, Purple and comfortable:
Airseal Para Boot by Vegetarian Shoes]

But as soon as someone realizes that I am not eating meat or that my Purple combat boots are not a pair of "normal" Dr. Martens, but a more exotic pair of Vegetarian Shoes instead, or as soon someone offers me milk chocolate or whatever and I say "Thanks, but no thanks"... Booom! The question with the big Q is already in the air, ready to strike.

Usually I reply with a simple "Why not?" and what follows after my very first reply depends a lot on the situation and on how well I know the interlocutor, how politely the person is asking, how much time I have to reply etc.

Do they really want to know? Or are they just feeling judged and are they acting defensively?
Do they know what Vegan means or are they confusing Vegan, Vegetarian and Raw food eaters?
Are they ready to listen what I would say or are they scared and sure that they already know the answer?

If you really want to know why I am Vegan, here you can find some very interesting quotes that in my opinion explain Veganism better than I could have done it myself.

Aren't we carnivores?
Our anatomy, physiology, biochemistry and psychology all indicate that we are not carnivores... We do not salivate at the idea of crushing the life out of a rabbit with our bare hands and teeth, and the thought of eating one in a freshly killed state is repulsive. We certainly do not enjoy chewing on bones, gristle, entrails, chunks of raw fat and flesh, and the hair and vermin that inevitably accompany them. We cannot imagine slurping hot blood, getting it all over our faces, hands and bodies. These behaviours are alien to our natural disposition and are actually sickening.
Dr. Doug Graham, The 80/10/10 Diet 
Thanks to Linda for this quote!

Cet animal est fort méchant, / (This animal is really dangerous, /)
Quand on l'attaque il se défend. (If he gets attacked he defends himself.)
François-Marie Arouet [aka Voltaire, 1694-1778]

Animals are my friends... and I don't eat my friends. 
George Bernard Shaw [1856–1950]

Think occasionally of the suffering of which you spare yourself the sight. 
Albert Schweitzer [1875-1965]

Any questions?

--
Essendo vegana, la domanda con la D maiuscola che mi viene rivolta più spesso è ovviamente "Perché?".

Di solito non si tratta davvero di una domanda. Non di una domanda rivolta a me, perlomeno. Si tratta più di una domanda che il mio interlocutore sta rivolgendo a se stesso mentre per caso sta parlando con me, dato che la maggior parte delle persone non riesce a immaginare che qualcuno possa essere non solo vegano, ma anche contento di esserlo.

Io sono vegana. E sono molto contenta di esserlo e della mia vita in generale. Essere vegana è qualcosa che influenza ogni scelta che compio e cosa decido di acquistare (vestiti, scarpe, accessori, cosmetici, detersivi, articoli per la casa, alimentari, bevande, libri...) e cosa no. Quali siti, negozi e ristoranti sostenere, e quali no.

Dato che non mi piace venir attaccata per quello che sono né mi piace che qualcuno tenti di "convertirmi", non mi permetto di trattare nessuno in questo modo. Non cerco di trasformare qualunque persona io incontri in un vegano.
E quindi non vado in giro dicendo a tutti che sono vegana. Non cerco di convertire le persone o di far cambiare loro idea. Non giudico gli altri e non metto in discussione quello che stanno facendo o dicendo o mangiando. Mi limito a vivere la mia vita e a seguire il motto "Vivi e lascia vivere".

Eppure, non appena qualcuno si accorge che non mangio carne o che i miei anfibi viola non sono un paio di "normali" Dr. Martens ma un paio di più esotici Vegetarian Shoes, oppure non appena qualcuno mi offre del cioccolato al latte o qualcos'altro e io rispondo "No, grazie"... Booom! La domanda con la D maiuscola è già nell'aria, pronta a colpire.

Di solito rispondo con un semplice "Perché no?" e quello che segue dopo la prima risposta dipende molto dalla situazione, dal mio grado di intimità con l'interlocutore, dal grado di educazione con cui la persona sta domandando, da quanto tempo ho per poter rispondere, etc.

La persona vuole davvero saperlo? Oppure si sente semplicemente giudicata e sta sulla difensiva?
Sa cosa significa vegano o fa confusione tra vegano, vegetariano e crudista?
Si tratta di qualcuno che è pronto ad ascoltare quello che potrei dire o di qualcuno che è spaventato e convinto di conoscere già la risposta?

Se volete davvero sapere perché sono vegana, potete trovare qui sotto alcune citazioni molto interessanti che a mio parere spiegano il Veganismo meglio di come avrei potuto fare io stessa.  La traduzione in italiano è mia.

Non siamo forse carnivori?
La nostra anatomia, fisiologia, biochimica e psicologia indicano che non siamo carnivori... Non iniziamo a salivare all'idea di uccidere un coniglio a mani nude e a morsi e troviamo rivoltante l'idea di mangiarne uno che sia stato appena ucciso. Di sicuro non apprezziamo il masticare ossa, cartilagini, interiora, bocconi crudi di carne e grasso e i peli e i parassiti che inevitabilmente li accompagnano. Non possiamo davvero immaginare di bere sangue caldo in sorsate rumorose, sporcandocene il viso, le mani e il corpo. Questi comportanti sono estranei alla nostra predisposizione naturale e sono in realtà ripugnanti.
Dr. Doug Graham, The 80/10/10 Diet 
Grazie a Linda per questa citazione!

Cet animal est fort méchant, / (Questo animale è davvero tremendo, /)
Quand on l'attaque il se défend. (Se lo si attacca si difende.)
François-Marie Arouet [meglio conosciuto come Voltaire, 1694-1778]

Gli animali sono miei amici... e io non mangio i miei amici! 
George Bernard Shaw [1856–1950]

Provate a pensare alla sofferenza che state evitando di guardare negli occhi. 
Albert Schweitzer [1875-1965]

Avete ulteriori domande?

Tags: Veganism, Veganismo, Domanda, Question, Being defensive, Stare sulla difensiva, Quotes, Citazioni, People, Persone, Voltaire, Vegetarian Shoes, Dr. Martens

No comments:

Post a Comment